Capitale Italiana dei Giovani | L’idea
La Capitale Italiana dei Giovani è il prestigioso titolo che viene assegnato annualmente ad una città italiana che avrà così la possibilità di mettere in mostra la sua vita e il suo programma vario di iniziative rivolte alle giovani generazioni.
16579
page,page-id-16579,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-7.6.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.6.2,vc_responsive

L'idea

COS’È LA CAPITALE ITALIANA DEI GIOVANI?

La Capitale Italiana dei Giovani è il prestigioso titolo attraverso cui la città vincitrice ha, durante il periodo di un anno, la possibilità di mettere in mostra la propria progettualità, con relativa programmazione di iniziative, in tema di politiche giovanili.

Obiettivi primari del Premio, che mette al centro le città italiane, sono: la promozione e l’attivazione di idee e di progetti innovativi, con l’obiettivo di garantire ai giovani un ruolo sempre più da protagonisti; la proposta di un modello efficace, capace di rafforzare il  rapporto e l’interazione tra i giovani e le Istituzioni a livello locale favorendo e stimolando la loro partecipazione attiva alla vita delle comunità cui appartengono.

Il riconoscimento Capitale Italiana dei Giovani è promosso dal Forum Nazionale dei Giovani (FNG), in collaborazione con il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, l’Agenzia Nazionale per i Giovani (ANG) e l’ANCI Giovane.

La città di Perugia è stata la prima città a diventare Capitale Italiana dei Giovani, mentre Palermo è l’attuale Capitale Italiana dei Giovani.

Qualsiasi città italiana ora, può, candidarsi per l’edizione 2018 partecipando secondo le modalità e i tempi indicati nel regolamento.

PERCHÉ PARTECIPARE?

sviluppoSVILUPPO: Una comunità attenta ai bisogni dei giovani  può contare su una loro maggiore partecipazione attiva. Promuovere la partecipazione delle nuove generazioni, all’interno della società,  significa, infatti, alimentare creatività e progettualità, che contribuiscono alla crescita culturale, sociale ed economica del territorio di riferimento; diventando, a sua volta, modello di eccellenza di politiche giovanili per altre comunità territoriali.

sfidaSFIDA: Un Paese competitivo ed equo non può fare a meno del contenuto di idee e di passione dei giovani.  I Comuni che partecipano al bando sono pionieri  di un nuovo modo di concepire le politiche giovanili per una comunità più sana, unita e solidale.

visibilitaVISIBILITÀ: La città vincitrice ha la possibilità, durante l’anno di assegnazione, di mostrare su scala nazionale le politiche di partecipazione delle nuove generazioni a livello sociale, culturale, politico e professionale. La città diventerà, quindi, attraente per i media, aumentando la sua visibilità con ricadute turistiche e culturali, divenendo luogo ideale per incontri nazionali ed internazionali ed ospitando conferenze, seminari ed iniziative legate ai giovani.

sostenibilitaSOSTENIBILITÀ: L’avviamento di azioni e lo svolgimento di iniziative, nel corso dell’anno di assegnazione del titolo di Capitale Italiana dei Giovani, devono essere in grado di creare linee di sviluppo a lungo termine  affinché le progettualità innovative possano proseguire oltre la scadenza dell’anno;  attivando, così, un circolo virtuoso in grado di autoalimentarsi e di essere un riferimento e modello per sé e per le altre città.

fundraisingFUND RAISING: Costruire progettualità determina impegni considerevoli in termini di risorse umane e richiede investimenti in termini finanziari. Il premio Capitale Italiana dei Giovani, pur non apportando fondi in maniera diretta, aumenta le possibilità di accedere a finanziamenti pubblici e di reperire risorse da enti privati.

CHI PROMUOVE L’INIZIATIVA?

I soggetti promotori della Capitale Italiana dei Giovani, riuniti in comitato, sono: Forum Nazionale dei Giovani, Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, Agenzia Nazionale per i Giovani e ANCI Giovane.

FNG – Forum Nazionale dei Giovani: Ề l’unica piattaforma nazionale di organizzazioni giovanili italiane, con 80 organizzazioni al suo interno, per una rappresentanza di 4 milioni di giovani.

Dipartimento della Gioventù e del servizio civile nazionaleỀ la struttura di supporto al Presidente del Consiglio dei Ministri per la promozione e il raccordo delle azioni di Governo volte ad assicurare l’attuazione delle politiche in favore della gioventù ed in materia di servizio civile nazionale e di obiezione di coscienza.

ANG – Agenzia Nanzionale Per i Giovani: Ề un organismo pubblico dotato di autonomia organizzativa e finanziaria, vigilato dal Governo Italiano e dalla Commissione Europea. Amministra, in Italia, i programmi comunitari quali ERASMUS+: YOUTH IN ACTION (2014-2020) e sviluppa proprie iniziative in collaborazione con altre istituzioni, associazioni e imprese.

ANCI Giovane: Ề la Consulta dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) che riunisce e rappresenta la realtà degli amministratori under 35 ed ha l’obiettivo di mettere in rete, valorizzare e promuovere i giovani amministratori attivi e presenti in tutti i Comuni.

SCOPRI COME CANDIDARE LA TUA CITTÀ PER IL 2018